Il progetto “Armonie composte”, che si propone di favorire la conoscenza del sistema benedettino di progettazione e cura del territorio e di riflettere sulle impellenti problematiche ambientali, prevede l’organizzazione di un ciclo di incontri seminariali multidisciplinari a cadenza annuale, presso l’Abbazia di Praglia. Il progetto è sostenuto dal contributo della Fondazione Cariparo e contempla ogni anno l’organizzazione di un seminario allargato (che si tiene a maggio nel contesto dell’abbazia di Praglia) e un workshop autunnale, riservato alla partecipazione di specialisti, in cui si approfondiscono i temi scaturiti dal dibattito seminariale.

Quest’anno il tema scelto come focus per il quarto seminario è quello dell’acqua.

Finalità dell’iniziativa è rendere testimonianza delle valenze ambientali e paesaggistiche storicamente determinatesi con la costituzione dei grandi patrimoni rurali, dei Benedettini in particolare, e con le loro trasformazioni nel tempo attraverso l’uso e la regolamentazione dell’acqua.

Studiosi ed esperti, identificati secondo un approccio marcatamente multidisciplinare e diacronico, si confronteranno tra il 16 e il 18 maggio 2019 presso l’Abbazia di Praglia attorno al filo-guida rappresentato dalla presenza dell’acqua come elemento di strutturazione del territorio e del paesaggio, rurale e urbano, come risorsa fondamentale per gli uomini e le colture, come oggetto di rappresentazione artistica. Il convegno si terrà in forma seminariale; anche i partecipanti iscritti saranno dunque coinvolti direttamente attraverso la costituzione di gruppi di lavoro operanti in quotidiani momenti di sintesi e discussione. Una tavola rotonda finale, aperta anche al pubblico esterno, concluderà i lavori del convegno.

Per informazioni sulle modalità di partecipazione si veda http://www.armoniecomposte.org/registrazione/